Infestanti animali 2018-02-09T15:37:49+00:00
qqqqqq

Infestanti

Noi di Sanità Ambientale sappiamo come eliminare gli infestanti.

L’esperienza tecnica acquisita dai nostri operatori e consulenti unita alla capacità di saper innovare i processi di studio
e controllo dell’ambiente infestato ci permettono di predisporre per te le migliori soluzioni e strategie per eliminare l’infestazione
preservando l’ambiente nel quale vivi o lavori.

Cerca tu stesso l’infestante bersaglio e scopri di più sul suo conto.

CONTATTACI

Topo campagnolo

Topo comune

Ratto Nero

Ratto delle fogne

Piccione comune

Roditori a confronto

E’ fondamentale saper identificare correttamente il tipo di roditore infestante.
Mediante il nostro supporto, tecnici esperti potranno formare ed informare gli addetti ed i responsabili di zona affinché essi stessi in primo luogo possano capire come comportarsi di fronte ad una infestazione improvvisa in azienda.

I trattamenti e le ispezioni eseguite dal nostro personale varieranno in funzione dell’ambiente infestato e del tipo di roditore sul quale esercitare il controllo.

In linea generale tutti i roditori hanno percezioni sensoriali sviluppatissime:

  1. GUSTO: Elevato. Permette di individuare nei cibi sostanze non gradite.
  2. ODORATO: Elevato. Permette di seguire percorsi precisi e memorizzati con feci e urine.
  3. TATTO: Altamente sviluppato.
  4. UDITO: Acutissimo. Capace di percepire suoni da elevate distanze. Percepisce gli ultrasuoni utilizzati nelle comunicazioni sociali.
  5. AGILITA’: Abili nuotatori ed arrampicatori. Sono in grado di scavare e arrampicarsi con estrema facilità.

Riescono a compiere salti di notevole altezza, fino a 70cm.
Se cadono, sopravvivono senza conseguenze anche da altezze di oltre 2,5m.

Importanza economica dei roditori

La presenza di roditori in un ambiente può causare danni di varia entità e tipologia, principalmente in ambienti civili ma anche in ecosistemi agricoli e forestali.

I roditori che infestano gli ambienti civili possono arrecare danni diretti, mediante la sottrazione di scorte alimentari o il danneggiamento di strutture e macchinari potendo contribuire in larga misura alla contaminazione di ambienti e superfici di lavoro, causando dei danni indiretti di inestimabile valore.

Sono stati effettuati dei calcoli per valutare la quantità di derrate alimentari che un singolo esemplare di ratto di fogna può danneggiare.
Tenendo conto che in media un ratto assume una quantità di cibo al giorno pari al 10% del proprio peso si stima un consumo annuo pari a circa 10-20kg di cibo.
Cifra che tuttavia bisogna moltiplicare per 10 in quanto bisogna tenere presente la quantità di alimenti resi inutilizzabili dalla contaminazione con feci, urine, peli, saliva e parassiti secondari.

Di fatti nella maggior parte dei casi le preoccupazioni maggiori non sono tanto concentrate sulla quantità di cibo sottratto quanto sulla contaminazione di merci e superfici di lavoro. Il comportamento spasmodico e casuale porta il topo a tracciare con elevata frequenza il suo passaggio, depositando feci e urina ed aumentando drasticamente le probabilità di intossicazione o trasmissione di malattie pericolose.

Con riferimento alle realtà che operano lungo la filiera alimentare, i danni maggiori sono poi arrecati dalla perdita di fiducia da parte del consumatore con perdita di credibilità e danni di immagine di valore commerciale inestimabile.

Importanza sanitaria dei roditori

Tradizionalmente i roditori sono associati al contagio di gravi malattie agli esseri umani e alle specie di animali domestici. Gli agenti infettivi, nel cui ciclo i roditori assumono un ruolo importante da un punto di vista epidemiologico, sono numerosi.

Trattandosi di malattie trasmesse da animali sono definite zoonosi e l’agente che le causa può essere un virus, un batterio, un protozoo o un endoparassita. Il contagio può avvenire in maniera diretta, attraverso il morso del roditore oppure per via indiretta, in seguito alla contaminazione di cibi, bevande, involucri alimentari o altri substrati con cui le persone entrano in contatto.

Principali Zoonosi trasmesse dai roditori sono:

  1. Malattie virali quali febbri emorragiche con sindromi renali sostenute dalla famiglia degli Hantavirus;
  2. Malattie batteriche quali salmonellosi, leptospirosi e toxoplasmosi;
  3. Malattie trasmesse da endoparassiti dei roditori quali, zecche e pulci come ad esempio Rabbia, Encefalite da zecca, Turalemia e Borelliosi o malattia di Lyme, Rickettsiosi o Tifo murino, nonché la possibilità di contrarre infezioni elmintiche.

Infine, sono i principali agenti di diffusione della Leishmaniosi cutanee.

Perché un professionista

L’uso irresponsabile di prodotti biocidi secondo il Reg. 528/2012 oltre che presentare un rischio per le persone non esperte e per gli stessi tecnici operatori può portare all’insorgere di diffidenza nelle specie target o peggio può provocare danni lungo la catena alimentare con avvelenamento
e quindi morte di specie non bersaglio.

Il nostro personale tecnico è continuamente sottoposto a periodiche verifiche e corsi di aggiornamento al fine di sviluppare maggiori abilità tecniche e migliori capacità di valutazione in maniera da scegliere le migliori strategie
di intervento in funzione del contesto operativo

Attraverso collaudati protocolli di ispezione creiamo ambienti più sicuri e salutari ed aiutiamo i nostri clienti a massimizzare le loro prestazioni e a raggiungere i propri obiettivi. Hai un servizio certificato, progettato per la tua azienda certificata.

Con la medesima prontezza e professionalità operiamo in contesti privati e residenziali per rendere sicuri i luoghi in cui crescere i propri figli.

Noi di Sanità Ambientale, applicando procedure specifiche di intervento per ogni genere di infestante, sappiamo dosare l’utilizzo di agenti chimici biocidi, preferendo adottare metodologie integrate per la loro eliminazione.

Siamo sempre alla ricerca delle migliori soluzioni integrate per affrontare le infestazioni. Puntiamo al continuo miglioramento ed allo sviluppo di servizi e strategie di intervento che tendano a limitare l’azione disinfestante favorendo quella di prevenzione e monitoraggio.

Col tempo i nostri figli ci ringrazieranno.

Ora però non esitare a contattarci per un sopralluogo gratuito.